INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK

Cookie

Informativa e acquisizcione del consenso per l’uso dei cookie sul portale web http://pcnitalia.mise.gov.it ai sensi del Provvedimento n. 229 dell’8 maggio 2014 del Garante per la protezione dei dati personali.

 

Cosa sono i cookie?

 

Di seguito la definizione contenuta nel punto 1 della premessa al Provvedimento del Garante di cui sopra:

 

Considerazioni preliminari.I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente.

Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.

Cookie tecnici. I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice).

 

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l’obbligo di dare l’informativa ai sensi dell’art. 13 del Codice, che il gestore del sito potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee.

 

I cookie servono a migliorare i servizi che ti offriamo, ad esempio:

consentono a un servizio di riconoscere il tuo dispositivo, per evitarti di inserire più volte le stesse informazioni nel corso di un'attività

calcolano quanti utenti stanno usando i servizi, in modo da agevolarne l'utilizzo e assicurare la capacità necessaria a una navigazione veloce.

 

Se non ci autorizzi a usare i cookie, determinate funzioni e pagine non possono funzionare come previsto.

Se desideri eliminare i file cookie eventualmente già presenti sul tuo computer, leggi le istruzioni del tuo browser cliccando sulla voce “Aiuto” del relativo menu.

Il PCN e le Regioni

Il PCN dedica grande attenzione alle amministrazioni regionali che, essendo strettamente legate al territorio, possono promuovere i principi delle Linee Guida OCSE fra gli operatori economici locali e principalmente tra le PMI.

Non solo: le Regioni, anche in virtù di questa vicinanza al territorio, mostrano una attenzione particolare alla RSI. Anche guardando alla sola cornice istituzionale si vede, ad esempio, che diverse leggi regionali in materia di lavoro e/o di crescita, sviluppo territoriale, valorizzazione dell’artigianato, promozione della cooperazione mutualistica, sistemi dei servizi sociali contengono articoli specifici sulla RSI. La RSI è anche un tema espressamente citato in diversi atti di programmazione regionale, quali ad esempio, i programmi operativi cofinanziati dai Fondi Strutturali, on anche i programmi annuali o pluriennali di sviluppo economico e produttivo o  sulle politiche del lavoro, documenti strategici, piani di azione, libri verdi regionali, protocolli d’intesa.

 Per favorire la diffusione delle Linee Guida OCSE con modalità che si adattino alle specifiche realtà territoriali, il PCN, negli anni, ha collaborato assiduamente con le Regioni.

 Azioni specifiche sono state realizzate in passato con riferimento a determinate realtà territoriali e in collaborazione con le regioni per diffondere le Linee Guida in comparti specifici ad esempio nella filiera della nautica, nei distretti della ceramica, presso le aziende del packaging.

Nel 2011 sono anche stati realizzati due progetti per le Regioni, uno dedicato alle regioni del Sud destinato alle istituzioni e alle Agenzie di sviluppo degli investimenti; l’altro, destinato a tutte le regioni e realizzato in collaborazione con il Tagliacarne e le organizzazioni sindacali per la sensibilizzazione e la formazione degli stakeholders.

 

Protocolli di intesa

 Il PCN, per collaborare con le Regioni, ha stretto con esse diversi protocolli d’intesa, da attuare, mediante l’affidamento congiunto ad istituti o società di consulenza di progetti tesi alla diffusione delle Linee Guida presso gli operatori economici ed alla formazione del personale della PA che abbia rapporti col mondo dell’impresa.

Per il 2012-2013 sono stati attivati i Protocolli con le Regioni Puglia, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Toscana,nell’ambito dei quali le attività riguardano:

  • per la Lombardia: "Progetto pilota per l’impostazione di un modello di filiera produttiva responsabile e sostenibile nel settore dell’illuminazione";
  • per l’Emilia Romagna: "Progetto formativo di diffusione e promozione, destinato agli operatori di istituzioni locali”, con focus sugli Sportelli Regionali per l’Internazionalizzazione delle Imprese (SPRINT) e sostegno alla semplificazione amministrativa delle imprese  che adottano i principi delle Linee Guida, anche sulla base delle disposizioni contenute nel DL 5/2012 art 14 “semplificazione dei controlli alle imprese”, attraverso un attività di stakeholders engagement;
  • per la Puglia, moduli di formazione destinati alle imprese e diffusione di buone pratiche;
  • per il Veneto: la realizzazione congiunta di programmi tesi allo sviluppo di meccanismi efficaci per la diffusione della CSR;
  • per la Toscana: la diffusione delle “Linee Guida”, e la sperimentazione pratica, su un campione di imprese del comparto moda, beneficiarie di contributi per processi di internazionalizzazione, di diversi strumenti elaborati per la valutazione delle performances di CSR.

Il PCN partecipa anche ad un programma interregionale, promosso dalle Regioni Veneto w Liguria, per avviare tra pubbliche amministrazioni un processo di scambio e apprendimento reciproco sulle migliori pratiche per aumentare la diffusione della CSR, incluso lo sviluppo di un set di indicatori da usare sia come guida per le imprese, che, eventualmente, come criterio di preferenza nei i bandi del public procurement.